Nucleare. Torselli e Maccarone (FdI): “Siamo alla follia. Pronti ad occupare il sito se partissero i lavori”

“Siamo pronti ad occupare le aree indicate da Sogin se dovessero essere scelte come siti idonei per diventare depositi di rifiuti radioattivi”. E’ quanto dichiarato da Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, e Gianfranco Maccarone, dirigente FdI della provincia senese.

“Ci sono voluti 5 anni per pubblicare la mappa – affermano gli esponenti del partito di Giorgia Meloni – e questo è il risultato. Come è possibile inserire la Val d’Orcia, patrimonio mondiale dell’Unesco, tra i siti idonei per accogliere le scorie radioattive? Non ci siamo! In questi giorni il Governo giallo-rosso sta dando il peggio di sé, è arrivata l’ora che si dimetta”.

“E’ impensabile prevedere un tale deposito anche nel sito maremmano, territorio noto per la sua bellezza paesaggistica. Probabilmente sono da rivedere i criteri utilizzati per scegliere le aree: non sono sufficienti quelli geologici e infrastrutturali. Noi di Fratelli d’Italia – proseguono Torselli e Maccarone – ci adopereremo con ogni mezzo affinché questa follia venga fermata”.

“Speriamo che il presidente Giani – conclude Torselli – abbia la forza di opporsi fermamente all’ipotesi di utilizzo delle aree nei Comuni di Pienza, Trequanda e Campagnatico. Sempre se verrà consultato e non scavalcato, così come è successo nei primi mesi del suo Governo”, conclude Torselli.

torselli
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: