Ombrelli volanti: Giulio Maggi vince il concorso fotografico, le associazioni di volontariato “incassano” 4.600 euro

0

PIETRASANTA – La consulta del volontariato “incassa” 4.600 euro dall’iniziativa della strada degli ombrelli volanti. Le risorse, derivanti dalle donazioni ricevute per personalizzare gli ombrelli che hanno composto lo straordinario tetto colorato su via di mezzo, via Garibaldi e via Versilia a Tonfano, saranno destinate alle attività delle associazioni che compongono la consulta. E’ stato l’assessore all’associazionismo, Andrea Cosci, insieme al Presidente del Consiglio Comunale, Francesca Bresciani e al consigliere Daniele Taccola, ideatore dell’incredibile successo della strada degli ombrelli volanti, a darne notizia in occasione della consegna dei premi del concorso fotografico a margine del consiglio comunale. Oltre 11mila gli “scatti”, con protagonisti degli ombrelli in gara, che hanno contribuito alla promozione mondiale di Pietrasanta. Basti pensare che, solo su Instagram, sono 113mila gli #hashtag #Pietrasanta. Il primo premio è andato a Giulio Maggi, il secondo a Simona Bacci ed il terzo a Lorenzo Pagnini che insieme all’attestato hanno ricevuto una cene per due persone donata da Filippo Pietrasanta, La Buca e Gabriele Salani. La selezione delle foto, difficilissima, è stata compiuta dalla scrupolosa giuria formata da Elisabetta Femori, Ferdinando Rondinelli e Gianfranco Barsella del gruppo fotografico Tramonti Italiani. “La strada degli ombrelli – ha ricordato la Bresciani – ha assicurato a Pietrasanta una visibilità a livello mondiale”. Il segreto del successo? “Il coinvolgimento delle persone – ha spiegato Taccola – che hanno funzionato da strumento di propagazione a livello mondiale. La strada degli ombrelli volanti è un’opera collettiva e popolare che non ha precedenti nella storia della città”. “Con questa installazione – ha ricordato Cosci – abbiamo messo in condizioni la consulta di avere risorse importanti per organizzare iniziative e sostenere le loro attività. Le associazioni di volontariato del territorio sono il braccio armato di ogni comunità: noi le abbiamo rimesse al centro conferendogli un ruolo importante. Ringrazio il presidente Pietro Ciardella e tutti i membri della consulta per aver sostenuto questa iniziativa che ha dato un nuovo significato alla parola volontariato”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: