Operazione antidroga dei Carabinieri a Massarosa, sorpreso mentre coltiva una piantagione di “cannabis indica”, arrestato 39enne

0

MASSAROSA – Operazione antidroga dei Carabinieri, sorpreso mentre coltiva una  piantagione di “cannabis indica”, arrestato 39enne.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Massarosa hanno effettuato un’operazione antidroga sul territorio di competenza nel corso della quale hanno scoperto una piantagione di “cannabis indica”, la pianta dalla cui lavorazione si ricava la marijuana ed hanno arrestato un uomo italiano che ne curava la coltivazione, B.D., classe ’78, incensurato.
Già da qualche tempo i militari dell’Arma avevano notato qualche movimento sospetto nei pressi di un terreno di proprietà dell’uomo.
Dunque, dopo approfonditi accertamenti ed appostamenti, nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri hanno fatto scattare il blitz ed hanno rinvenuto 4 piante ad alto fusto di “cannabis indica” sorprendendo il soggetto mentre le stavano annaffiando.
In effetti, in quel terreno, l’uomo aveva realizzato una vera e propria coltivazione con alcune piante di “cannabis indica” dell’altezza di circa 2 mt. ciascuna, ben curate e nascoste in una serra coperta da una rete ombreggiante..
Dopo aver scovato la piantagione, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo ed hanno rinvenuto e sequestrato circa 85 gr. di marijuana, già essiccata, suddivisi in diversi contenitori di vetro ed un bilancino elettronico di precisione.
A questo punto, l’uomo è stato condotto in caserma e dichiarati in stato di arresto per il reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, successivamente, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.
Intanto, sia lo stupefacente che le piante di cannabis indica sono state sequestrate dai Carabinieri per essere sottoposte alle analisi qualitative e quantitative e per la successiva distruzione.
Proseguiranno anche nei prossimi giorni, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Viareggio, ulteriori mirati servizi e controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti su tutto il territorio di competenza e, nello specifico, in quelle zone più sensibili a questo fenomeno.

No comments