Operazione ‘Stazioni Sicure’: controllate oltre 650 persone

FIRENZE – Anche in Toscana il 29 novembre è scattata l’operazione “Stazioni Sicure”, con controlli straordinari che si aggiungono alla quotidiana attività di prevenzione e repressione dei reati svolta dagli Agenti in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Toscana.

L’attività di controllo straordinaria, svolta all’interno delle stazioni ferroviarie, sui treni ed all’interno dei depositi bagagli, ha come finalità quella di incrementare ulteriormente il livello di sicurezza in ambito ferroviario, attraverso accertamenti specificamente indirizzati verso i viaggiatori ed i bagagli.

I servizi sono stati realizzati oltre che con l’ausilio dei palmari di ultima generazione che consentono l’identificazione immediata dell’individuo, anche attraverso l’uso dei metal detector, si sono svolti nelle sale d’attesa, nelle biglietterie, negli atri e nei sottopassi di 36 stazioni ferroviarie ed in due depositi bagagli.

L’operazione ,che ha visto l’impiego complessivo per tutta la giornata di 65 pattuglie ha portato all’identificazione di oltre 650 persone, denunciarne 4 e di controllare 64 bagagli attraverso l’uso dei metal detector.