Ordine e sicurezza pubblica in provincia di Lucca, vertice in Prefettura

0

LUCCA – Due sedute di Vertice in Prefettura oggi per gli opportuni approfondimenti, sotto diverse prospettive, mirate ad un approccio completo su problematiche delicate tutte ascrivibili alla materia dell’ordine e sicurezza pubblica.
In particolare, nella prima parte della mattinata si è tenuto l’incontro del Sottosegretario all’Interno Domenico Manzione con i Parlamentari della provincia a cui è seguito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla presenza del Sottosegretario e con la partecipazione dei membri di diritto nella persona del Prefetto di Lucca, le Forze dell’Ordine, il Presidente della Provincia, il Sindaco di Lucca, il Presidente della Fondazione della Cassa di Risparmio di Lucca.
Il primo incontro è stata l’occasione per vagliare le preoccupazioni espresse dai cittadini, raccolte dai parlamentari nei vari ambiti territoriali di riferimento, anche alla luce dei dati statistici recentemente divulgati che pospongono la posizione della provincia di Lucca nella graduatoria nazionale. Quindi tale incontro si è posto funzionale al secondo – come evidenziato dal Sottosegretario Manzione – ove si è proceduto ad analizzare gli elementi raccolti per ottimizzare i sistemi di intervento ed approfondire le linee attuative di progetti migliorativi già in corso.
I Parlamentari locali, quali ricettori delle istanze dei cittadini sul territorio – ha puntualizzato il Sottosegretario – si sono in tal modo posti quali trait d’union utile a favorire le condizioni per un incisivo raccordo con le iniziative in materia in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.
Nel corso dell’incontro il Sottosegretario ha voluto fare il punto sullo stato di attuazione dei progetti di videosorveglianza previsti per il comune di Lucca e per la Versilia, elaborati dalla Questura e dall’Arma dei Carabinieri per il cui finanziamento hanno dato disponibilità la Fondazione della Cassa di Risparmio di Lucca e la Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana. In merito a tale iniziativa il Sottosegretario Manzione ha sottolineato, tra l’altro, l’utilità che potrà derivare da tali progetti all’attività di Polizia Giudiziaria.
Detti progetti sono articolati in modo tale da coprire un’ampia parte dei territori interessati e, considerata la validità di tali sistemi sia sotto il profilo preventivo che repressivo, il Presidente della Provincia ha chiesto l’integrazione del progetto in parola ai fini della estensione sul territorio comunale di Capannori. Il Prefetto ha assicurato di esaminare la proposta in parola in sede di Comitato al fine di un futuro sviluppo articolato del progetto.
Tale iniziativa – ha evidenziato il Sottosegretario – dovrà essere affiancata ad altre, che pure hanno avuto avvio, altrettanto efficaci ai fini del rafforzamento del tema dell’ordine e sicurezza pubblica sul territorio quali: la realizzazione presso l’area Campo di Marte del Polo Unico della Sicurezza a Lucca – con particolare riferimento alla sede della Questura – che, grazie ad un più razionale assetto logistico, potrà garantire una migliore funzionalità dei servizi sul territorio consentendo di incanalarli in una centrale unica delle Forze di Polizia, ciò nell’ottica di un percorso che va ad armonizzarsi con la normativa europea in materia.

No comments