Pacchini (Lega Nord): “Prendo atto della delega a Salemi e lo ritengo espressione della maggioranza”

VIAREGGIO – “La delega è un atto di rappresentanza, da parte del Sindaco, che affida ad un Consigliere Comunale semplici funzioni collaborative e di carattere generale, ben lungi dal potere autonomo gestionale, amministrativo ed esecutivo di un Assessore, che ha la responsabilità diretta di una delega”. Lo scrive in una nota Maria Domenica Pacchini: “Prendo atto, in qualità di Capogruppo della Lega Nord, della comunicazione ufficiale, da parte del Sindaco Giorgio Del Ghingaro , in merito all’affidamento a Rodolfo Salemi dell’incarico a seguire i rapporti con le associazioni sportive, gestione e organizzazione di eventi e manifestazioni sportive e gestione degli impianti sportivi che, così come formulato, implica una rappresentanza che travalica la forma e acquista una certa sostanza, che mi porta a ritenere il Consigliere Salemi, espressione della maggioranza e pertanto a dover lasciare i posti che, a titolo di minoranza, occupa nelle Commissioni .  Nonostante il ricorrente invito da parte del Primo Cittadino diretto soprattutto ai consiglieri di opposizione indirizzato all’acquisizione di una delega, la sottoscritta ritiene che, oltre a detenere una “delega” di impegno a tutela dei territori e delle comunità intrinseca all’elezione popolare, seppur senza vincolo di mandato, compito di ogni consigliere comunale, a maggior ragione di opposizione, è quello di garanzia e controllo politico-amministrativo sull’operato della Giunta (art.42 T.U.E.L.) senza commistione di ruoli tra organi di indirizzo e di controllo”.

Lascia un commento