Panico in un fast food: spruzzano spray al peperoncino, malessere per una neonata

PISA – Avevano spruzzato lo spray al peperoncino in un fast food nei pressi della Torre pendente di Pisa creando il panico tra i clienti per poi ripetere la bravata sul prato di piazza dei Miracoli causando un malessere anche a una neonata, per questo un gruppo di minorenni tra i 13 e i 14 anni sono stati denunciati dalla Guardia di finanza.

L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi ma la notizia è stata diffusa oggi dalle Fiamme gialle. Il gesto degli adolescenti, è spiegato in una nota, “ha provocando irritazioni e lacrimazione ai clienti che, presi dal panico, sono usciti di corsa dal locale, per fortuna senza gravi conseguenze per le persone, a differenza di analoghi episodi recentemente accaduti”. La bravata è proseguita poi sul prato di piazza dei Miracoli e, questa volta, a farne le spese è stata una bambina di nove mesi.

A quel punto, una pattuglia della Guardia di Finanza, in servizio nella zona, è intervenuta, riuscendo a bloccare gli autori denunciandoli alla procura per i Minorenni di Firenze.