Parco della Lecciona: scoperta una discarica di eternit

VIAREGGIO – Eternit abbandonato in zona Parco: scatta la denuncia all’Asl Toscana nord ovest. A trovare l’ennesima discarica abusiva di materiali pericolosi per l’ambiente e la salute, sono stati i volontari – circa una cinquantina – che hanno partecipato ieri pomeriggio alla pulizia della spiaggia della Lecciona promossa da Rifondazione Comunista e dai Giovani Comunisti.

«L’iniziativa è nata per dare un seguito alla mobilitazione contro i cambiamenti climatici che si sono volte in questi giorni – afferma Nicolò Martinelli, segretario della Federazione della Versilia di Prc – , oltre che iniziare con un gesto come questo un’opera di sensibilizzazione per far capire che, se si vuole, l’ambiente lo possiamo tutelare davvero. E’ stata un’azione dimostrativa, da una parte per far capire che si deve inquinare meno, e dall’altra per invitare le istituzioni competenti a farsi carico del problema». Ieri i volontari hanno recuperato nella zona della Lecciona rifiuti di qualsiasi genere, fra cui anche una bicicletta perfettamente funzionante e molti pneumatici. Ma soprattutto hanno trovato dei blocchi di eternit parzialmente interrati.

«E’ un grave rischio per la salute e denunceremo la cosa all’Asl – . In futuro vogliamo ripetere iniziative di questo genere, auspicando che aumenti la partecipazione e che possano essere presenti anche rappresentanti delle istituzioni: siamo aperti al loro contributo».