Parlamento regionale degli studenti: In Toscana è Mauro Cioci è il nuovo presidente

0

Firenze – Mauro Cioci del liceo Coluccio Salutati di Montecatini Terme in provincia di Pistoia è il nuovo presidente del Parlamento regionale degli studenti. Cioci è stato eletto con 30 voti al ballottaggio con Francesco Bellumori, dalla provincia di Grosseto. Il Prst, con i suoi 60 nuovi rappresentanti, eletti nelle varie province toscane nelle scorse settimane, si è insediato, questa mattina, a palazzo del Pegaso. La prima seduta della XVIII legislatura è stata l’occasione per eleggere il presidente, e poi vicepresidente e ufficio di presidenza. “E’ un onore non solo rivestire questo ruolo ma soprattutto per la fiducia che mi avete dato” Queste le prime parole del neopresidente, che nel nel ringraziare i suoi elettori ha aggiunto: “Il vero Parlamento siete voi e insieme faremo grandi cose”.

A portare i saluti del Consiglio regionale, la presidente della commissione Cultura Cristina Giachi che ha detto: “Il Parlamento degli studenti è un’istituzione toscana che da molti anni dà voce a una rappresentanza indispensabile per pensare l’oggi e il domani al di fuori di ogni retorica”. “Troppo spesso la politica si rivolge ai giovani – ha aggiunto Giachi – considerandoli una sorta di ‘categoria protetta come il panda’, in realtà parliamo dei cittadini di oggi che devono avere voce e strumenti di comprensione della complessità”. “Il Parlamento dei ragazzi – conclude Giachi – è allo stesso tempo un motore educativo e un luogo di rappresentanza ufficiale e significativo”.

Sono sei i ragazzi eletti in provincia di Arezzo, 11 nel fiorentino, 5 nel grossetano, 6 nel livornese, 6 quelli che rappresenteranno la provincia di Lucca, 5 per ognuna delle altre province: Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. I giovani politici si sono seduti, per la prima volta sugli scranni dell’Aula consiliare.

Tra le attività 2020 dei ragazzi da citare l’impegno nella cura del sito web, delle attività dei canali social e delle dirette you tube delle sedute e tra le tematiche approfondite, invece, l’Unione europea e le materie Stem (science, technology, engineering e mathematics).

Il Parlamento regionale degli studenti, istituito con la legge regionale 34 del 2011, è un organo democratico di rappresentanza degli studenti degli istituti secondari di secondo grado della Toscana che dura in carica due anni. Il Parlamento Regionale degli Studenti è un’iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio Regionale, è nato nel 2000 con l’obiettivo di promuovere il contributo dei giovani alla realizzazione dei valori che alimentano il progresso civile e sociale.

I giovani parlamentari regionali sono arrivati in Consiglio regionale dopo una full immersion di due giorni, al seminario residenziale di formazione “Cittadini consapevoli oggi e domani, tra istituzioni e rappresentanza” che si è tenuto a Montecatini Terme dove i ragazzi hanno incontrato, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, e il presidente della commissione per le politiche europee e le relazioni internazionali, Francesco Gazzetti, chiamato a una riflessione sui temi dell’Europa.

A margine dell’iniziativa il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, ha dichiarato: “Oggi si è insediato il nuovo Parlamento degli Studenti della Toscana. Voglio inviare le mie congratulazioni e gli auguri di buon lavoro al nuovo presidente Mauro Cioci. E voglio ringraziare di cuore Eduardo Romagnoli per il lavoro prezioso fatto in questi anni. Voi ragazzi – ha concluso – non siete solo il futuro ma il presente di questa Toscana”.

Fonte: In Consiglio

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: