Patrizia Mirigliani lancia per S. Valentino #guardabenechiami contro la violenza

“Il 14 febbraio è la festa degli innamorati e Miss Italia vuole lanciare un messaggio a tutte le donne”, inizia così il video postato da Patrizia Mirigliani, la patron del concorso, sui suoi profili social in cui annuncia l’iniziativa contro la violenza di genere, #guardabenechiami.  Nei tempi che corriamo, in cui la cronaca ci assilla con atti così frequenti di violenza, la patron di Miss Italia coglie la ricorrenza di San Valentino per affrontare il tema delle insidie che si nascondono nelle relazioni sentimentali e avverte: “Nonostante per molte donne oggi, sia difficile avere fiducia nell’amore, bisogna continuare a celebrarlo. L’importante è capire se è l’amore giusto perché l’amore non deve mai fare male”.

Un invito, insomma, a non trascurare i segnali di una situazione di sopraffazione e la pericolosità di certi uomini. Quattro le ragazze del concorso di Miss Italia (che hanno conquistato un titolo nazionale) coinvolte come testimonial, due delle quali toscane. Si tratta della pisana Martina Iacomelli e della ragazza della Garfagnana (Lucca) Gloria Tonini. Insieme a loro nelle foto realizzate da Gianmarco Chieregato Nicole Ceretta e Chiara Bordi, uno dei più grandi esempi di resilienza femminile che ha sfiorato il titolo di Miss Italia concorrendo con una protesi alla gamba. Tutti sono invitati a partecipare postando sui social, in occasione della festa di San Valentino, una foto o un video con indosso degli occhiali da vista (o qualunque altro oggetto o azione che rimandi al senso della campagna) con gli hashtag guardabenechiami.