Patty Pravo, oggi come allora, incanta alla Bussola di Focette

MARINA DI PIETRASANTA (LU) – E’ stata una serata emozionante quella di venerdì sera, dove la musica e un po’ di nostalgia hanno fatto da padroni. Stiamo parlando del concerto di Patty Pravo alla Bussola di Focette, quel locale che negli anni settanta l’ha vista molte volte protagonista, all’apice di una fama che, nonostante il passare degli anni, sembra non voler diminuire. Bambola, Pensiero stupendo, Pazza idea e ancora Orient Express, E dimmi che non vuoi morire, Oltre l’eden, Col tempo sono solo alcuni dei brani che Nicoletta Strambelli ha cantato e interpretato in un’ora e mezza di concerto, senza pause, solo qualche battuta di tanto in tanto, tipica nel suo stile un pò hippy ma sempre piacevole e mai fuori misura. Tanti i fan che hanno applaudito ad ogni brano la Patty nazionale, qualcuno si è addirittura alzato in piedi al termine di ogni canzone, urlandole tutta la sua approvazione. Una Bussola totalmente rinnovata quella di venerdì sera, che ha segnato un nuovo successo della rassegna Bussola d’Autore curata dal maestro Giandomenico Anellino, dopo quello del concerto di Peppino di Capri dello scorso aprile. A fine serata, la cantante è stata premiata con una targa dal patron Giuliano Angeli, già proiettato verso il prossimo appuntamento, quello del 5 luglio, quando sul palco della Bussola saliranno Giandomenico Anellino e Roberto Pambianchi per “Semplicemente Lucio”, uno speciale concerto tutto dedicato a Lucio Battisti e alla sua indimenticabile musica.