Pedopornografia, condannato assistente sociale di 44 anni

FIRENZE- Lavorava a stretto contatto con i bambini l’assistente sociale che è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione, con processo in rito abbreviato, dal tribunale di Firenze. L’uomo, 44 anni, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione. L’assistente sociale fu arrestato nel 2018 dalla polizia postale di Firenze per detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

Secondo quanto emerso dalle indagini l’uomo avrebbe scambiato su una piattaforma di file sharing video e immagini pedopornografiche, rinvenute dalla polizia postale anche all’interno del suo computer.

L’assistente sociale aveva già patteggiato per lo stesso reato due anni di reclusione nel 2014. Durante l’udienza è stata anche disposto il risarcimento nei confronti delle parti civili, tra cui l’ordine regionale degli assistenti sociali.