“Penetrazioni indesiderate!”, Rifondazione Comunista ribadisce il suo no al passaggio a sud dell’asse

0

VIAREGGIO – “Dopo le dichiarazioni di pochi giorni fa di rendere partecipe la cittadinanza con un “percorso partecipato” che definisse come l’asse di penetrazione avrebbe dovuto attraversare la città, il nostro Sindaco ha finito per tagliar corto e seguire i consigli della destra viareggina limitandosi a ricevere il consenso delle realtà produttive ad un progetto che il resto della cittadinanza dovrebbe subire in silenzio”.

Lo scrive in una nota la segreteria di Rifondazione Comunista:

“Decisione incondivisibile visto che l’asse cambierà volto e fruibilità di Viareggio.
Una domanda fra tante: quest’opera è veramente utile allo sviluppo economico del territorio?
Un’altra Viareggio per Rifondazione Comunista è possibile.
In sintesi:
L’asse non più come infrastruttura destinata ai mezzi pesanti ma alla sola viabilità ordinaria, da cui l’inutilità di un suo passaggio a nord o sud dello stadio;
Il trasporto pesante effettuato via mare;
fare un passo indietro sulla delocalizzazione della produzione cantieristica al Cotone, produzione che può trovare la sua eventuale crescita, per niente scontata, nei luoghi già presenti e attualmente sottoutilizzati delle darsene”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: