Per perdere peso ci vuole equilibrio, inutili molte diete

0

Ogni anno con l’arrivo della primavera e con l’estate che fa capolino ci si affida a fantomatiche diete tutt’altro che equilibrate o a sacrifici last minute che servono a poco.

L’effetto di tutto ciò è il rischio di non riuscire a mantenere a lungo un regime alimentare e uno stile di vita così ferrei e cedere alle tentazioni con più facilità.

Il consiglio degli esperti è di evitare le diete proibitive che non apportano all’organismo i nutrienti di cui ha bisogno per affrontare il cambio di stagione, meglio optare per uno stile di vita sano e qualche accorgimento che ci aiuti a perder peso in modo graduale e senza eccessivi sacrifici.

A conferma di ciò arriva il parere del Dr. Filippo Ongaro, medico chirurgo e direttore scientifico dell’Istituto di Medicina Rigenerativa e Anti-Aging nonché vicepresidente dell’Associazione Medici Italiani Antiaging, secondo il quale:

La regola fondamentale è scegliere i cibi giusti, combinarli in modo equilibrato e concedersi una eccezione alla regola, una volta a settimana, in cui cedere alla gola senza ansie, per sentirsi appagati e non schiavi della dieta. I più inoltre non sanno che la verdura andrebbe consumata a inizio pasto, perché contiene molte fibre che danno subito un senso di sazietà con un minimo apporto calorico.

Via libera anche a pane e pasta integrali invece dei cereali bianchi, come continua a spiegare l’esperto.

Se si deve perdere peso, meglio consumare legumi e i secondi, soprattutto di pesce, ai primi piatti: le proteine saziano e favoriscono la produzione di Triptofano, un amminoacido essenziale che concorre alla sintesi della serotonina. Senza contare che hanno un alto potere di termogenesi: per digerire 100 calorie di proteine ne consumiamo 25. Attenzione invece ai carboidrati, soprattutto quelli raffinati, che alzano il livello glicemico e, se ne abusa, possono far insorgere una sorta di dipendenza.

Attenzione, infine, allo stress che induce a mangiare anche quando non si ha lo stimolo della fame e fa accumulare grassi.

No comments