Peracetico, sabato iniziativa con le associazioni ambientaliste. Jan Vecoli: “Siamo esterrefatti e preoccupati per la salute del mare

LIDO DI CAMAIORE – A quanto si apprende dal sindaco di Viareggio la sperimentazione del peracetico non funziona. La risposta dell’acido alla contaminazione delle acque sortisce effetti positivi nel 33% dei casi che si riducono drasticamente al 25% quando piove. Tutto questo a fronte di un investimento di 900.000 € di soldi della regione.

“A quanto ci risulta devono uscire nuovi dati – commenta il segretario di Rifondazione Comunista Jan Vecoli -,  ma se la situazione fosse confermata si sarebbero buttati alle ortiche soldi pubblici e anni di lavoro mal organizzato e mal strutturato. Ricordiamo infatti il clamoroso fallimento dell’idea dello ionizzatore che sembrava essere la soluzione a tutti i mali e che invece finì con una improvvisa rescissione del contratto da parte dello stesso Del Dotto.

Oggi siamo punto e a capo e ancora più preoccupante è il fatto che a fine maggio  i risultati che sono in possesso di Del Ghingaro siano stati non diffusi dal comune di Camaiore, probabilmente perché in campagna elettorale questa bomba non era prevista. Restiamo esterrefatti  e preoccupati per la salute del nostro mare e per il modo approssimativo con cui tutta questa vicenda è stata gestita”.

Per tentare di dare una risposta come federazione della Versilia e federazione di Rimini di Rifondazione è stata organizzata una iniziativa sabato prossimo alle 17 nel parco della Croce Verde di Lido, al quale parteciperanno associazioni ambientaliste della Versilia e di Rimini, nonché l’ex assessore all’ambiente del comune di Rimini, Sara Visintin, che è quella che ha programmato la ristrutturazione di fogne e depuratori nel comune romagnolo.

Lascia un commento