Percorsi di pedagogia, quando l’educazione diventa divertimento

0

CAPANNORI – (di Valentina Ferrante) – Venerdì 20 ottobre alle ore 17.00 nella sala consiliare del Comune di Capannori, Gianfranco Staccioli, docente di metodologia del gioco all’Università di Firenze, terrà una conferenza dal titolo “Per una scuola di-vertente”. Si tratta del secondo appuntamento della rassegna “Percorsi di pedagogia globale” dedicata al tema “Nuove consapevolezze”.

Staccioli, che è anche il segretario generale dei CEMEA italiani (Centri di Esercitazione a Metodi di Educazione Attiva), parlerà della nuova frontiera della didattica nelle scuole che intende affrontare l’educazione dei bambini con metodi che prevedono un atteggiamento ludico da parte degli adulti. Gli insegnamenti sotto forma di gioco e di divertimento per una scuola più moderna e innovativa che valorizza la condivisione e recupera la creatività, elementi fondamentali per la formazione.

Questa iniziativa, promossa dal Comune di Capannori in collaborazione con l’associazione Paideia, andrà avanti con un ricco programma di eventi fino al prossimo 15 dicembre con occasioni di incontro e di confronto su temi legati non soltanto all’educazione ma anche alla conoscenza di sé stessi attraverso laboratori esperienziali, teatro e proiezioni.

A proposito dell’incontro di venerdì l’assessore alla scuola del Comune di Capannori, Francesco Cecchetti, ha affermato: “I percorsi di pedagogia globale proseguono con un programma tenuto da educatori e da esperti di riconosciuto valore. Si tratta di un’opportunità formativa e di crescita personale rivolta a tutta la cittadinanza e ai docenti che vuole promuovere un percorso di comprensione e di condivisione delle dinamiche sociali e culturali che viviamo oggi, affinchè l’educazione delle nuove generazioni non appartenga soltanto alla scuola ma a tutta la comunità”.

L’appuntamento successivo è sabato 21 ottobre a villa Lazzareschi di Camigliano dalle ore 10.00 alle ore 20.00 dove sono stati organizzati una serie di laboratori creativi per genitori e bambini il cui ingresso è libero. Per tutta la giornata si susseguiranno incontri con numerosi specialisti allo scopo affrontare il tema dell’educazione sotto vari punti di vista.

Dalle ore 10.00 alle ore 12.00 la psicopedagogista e regista Adele Caprio affronterà il tema “Noi e l’educazione… La nuova pedagogia come forma di cambiamento personale”; dalle ore 15.00 alle ore 16.00 sarà la volta di ‘Ridere insieme. Yoga della risata per bambini’ con Monica Tocchini Teacher & Coach yoga della Risata; dalle ore 16.30 alle ore 18.00 Alida Mazzaro insegnante yoga, counselor trainer, naturopata e autrice tratterà l’argomento “Il corpo sconosciuto”; a concludere gli incontri dalle ore 18.30 alle ore 20.00 saranno Alessandro Curradi e Francesca Meozzi dell’associazione Florence Gongs con “Bagno di Gong di riarmonizzazione dei chakra”. E’ gradita la prenotazione.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: