Permessi Mover gratuiti, nuova interrogazione di Santini

0

VIAREGGIO – “A giugno, con interrogazione al sindaco e alla giunta, avevo chiesto perché l’auto intestata alla sig.na Brunella Menchini, addetta stampa di I Care ma stabilmente dislocata in Municipio, al servizio del sindaco (con tanto di ufficio adiacente al suo) e della giunta, fosse parcheggiata nell’area di sosta a pagamento in piazza Neri e Paolini senza esporre il ticket che certificasse il versamento della quota dovuta o un qualsiasi tagliando di abbonamento, ma con un contrassegno dell’associazione di Protezione Civile Città di Viareggio”.

Lo scrive in una nota Alessandro Santini di Forza Italia:

“Dopo quasi cinque mesi, l’assessore Manzo risponde che quel giorno (ma guarda il caso) l’auto della signorina era “temporaneamente in uso a Eugenio Vassalle”, che di quell’associazione è presidente.

A questo punto, penso sia naturale chiedere (e sapere) se la società Mo.Ver Spa abbia dato disposizioni che alcune associazioni parcheggino gratuitamente nelle aree di sosta a pagamento di Viareggio; in caso, quali siano queste associazioni, a quante e quali vetture ad esse riferite sia esteso tale benefit e a partire da quale data; infine, quali siano le caratteristiche di questo benefit (aree di sosta interessate, fasce orarie, durata del permesso)”.

Tutti quesiti contenuti nell’interrogazione già presentata alla segreteria del consiglio comunale:

“Il sottoscritto Alessandro Santini, capogruppo e consigliere comunale di Viareggio per il partito di Forza Italia,

Ricevuta in data 30.10.2017 risposta alla propria interrogazione del 6.6.2017 prot.n. 37502, nella quale si chiedeva a che titolo la Fiat 500 rossa targata (omissis) parcheggiata nell’area di sosta a pagamento in piazza Neri e Paolini e di proprietà della sig.na Brunella Menchini esibisse un contrassegno dell’associazione di Protezione Civile “Città di Viareggio” senza esporre il ticket che certificasse il versamento della quota dovuta per sostare in tala area;

Appreso da tale risposta che, secondo quanto formalmente dichiarato dal presidente Mo.Ver. Eugenio Vassalle e trasmesso al sottoscritto dall’assessore Manzo, in quell’occasione la suddetta automobile era “temporaneamente” in uso allo stesso Vassalle, presidente dell’associazione sopra indicata che ai sensi del Disciplinare della Giunta Comunale “Lettera E” “non è soggetta alle limitazioni della sosta […] previa comunicazione al Comando di Polizia Municipale e registrazione di essi ai fini del controllo in zona”;

INTERROGA

Il sig. sindaco di Viareggio e la giunta su quanto segue:

  • Se la società Mo.Ver Spa abbia dato disposizioni che alcune associazioni parcheggino gratuitamente nelle aree di sosta a pagamento di Viareggio;
  • Quali siano queste associazioni, a quante e quali vetture ad esse riferite sia stato esteso tale benefit e a partire da quale data;
  • Quali siano le caratteristiche di tale benefit (aree di sosta interessate, fasce orarie, durata del permesso in questione)

A tale interrogazione si richiede risposta scritta”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: