In piazza anche a Firenze contro i nuovi fascismi, la vicepresidente del Senato parteciperà al presidio

0

FIRENZE – “Dopo i gravi fatti di Como, dove tredici naziskin hanno fatto irruzione nella sede della rete pro-migranti “Como senza Frontiere” e hanno imposto la lettura di un delirante comunicato contro l’invasione degli immigrati, il PD ha convocato una manifestazione nazionale per il 9 dicembre, proprio nella città lombarda. Per coloro i quali, pur volendo ribadire la loro appartenenza a un Paese antifascista e tollerante, non potranno partecipare, abbiamo deciso di darci un appuntamento anche a Firenze, in piazza Santa Maria Novella, davanti alla basilica dalle 11 e 45” .

Lo afferma la vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi invitando i cittadini ad unirsi alla manifestazione in cui “verranno distribuiti ai passanti dei fiori bianchi, per ricordarci – sottolinea – e ricordare loro che questo è il fiore del partigiano, e che il nostro è un Paese antifascista”.
 
“Un iniziativa tanto più importante – ricorda Di Giorgi- dopo il picchetto squadrista di Forza Nuova davanti alla sede del quotidiano La Repubblica, e ai recenti episodi di ostentazione dei simboli nazifascisti, come anche a Firenze alla Caserma Baldissera e all’Università nel Polo di Novoli”.
 
“Non si può far finta di niente: è arrivato il momento di dire basta, e di prendere posizione fermamente. La dialettica politica è il sale della democrazia ma non può essere una scusa per coprire iniziative e sussulti che rimandano ad una delle pagine più buie del nostro passato e dell’intera civiltà umana. Alcune volte basta un semplice gesto per tracciare un confine. Ed è quello che faremo tutti insieme domani. Per questo vi aspetto e vi aspettiamo in p.zza Santa Maria Novella”, conclude la senatrice.

No comments