Picchia la fidanzata sul treno fino a farla svenire: in manette un nigeriano

EMPOLI – Ha picchiato la sua ragazza 20enne fino a farla svenire, a bordo di un treno, continuando con inutile e crudele violenza anche quando lei era a terra priva di sensi, poi ha ferito un altro passeggero che ha tentato di difendere la donna. Per questo un nigeriano 25enne è stato arrestato ieri (lunedì 23 settembre) a Empoli (Firenze). I fatti sono accaduti in mattinata, sul regionale Firenze-Piombino, mentre il treno era fermo in stazione. La polizia è intervenuta su segnalazione della capotreno e ha raggiunto l’uomo all’interno del convoglio, bloccandolo, a fatica, anche con l’ausilio dei carabinieri. Il nigeriano ha provato a ribellarsi anche all’interno dell’auto della polizia ed è stato fermato con l’ausilio dello spray al peperoncino.

L’uomo dovrà rispondere di lesioni, danneggiamento della volante della polizia, resistenza a pubblico ufficiale e del forzato arresto del treno, rimasto fermo per 18 minuti. Portata al pronto soccorso alla donna è stata accertata una frattura allo sterno con versamento pericardico.