Ultime News

Pietrasanta ricorda Mitoraj ad un anno dalla scomparsa

0

PIETRASANTA -Il prossimo 6 ottobre ricorre il primo anniversario della morte di Igor Mitoraj e Pietrasanta lo ricorda. Restano allestite con la mostra “Mitoraj Mito e Musica” piazza del Duomo e piazza Matteotti sino a domenica 11 ottobre. Per volontà congiunta di amministrazione e atelier Mitoraj, inoltre, le due monumentali sculture di “Tindaro” che si affaccia su piazza del Duomo dal Giardino della Lumaca, e di “Dedalo”, davanti al municipio, resteranno esposte sino ad aprile, quando passeranno il testimone alla mostra di Pompei, voluta dal ministro ai beni culturali Dario Franceschini e decisa proprio a Pietrasanta.

Le ceneri del maestro polacco, per sua stessa volontà, riposeranno nel cimitero di Pietrasanta dove con una cerimonia privata, alla presenza di familiari ed amici stretti, saranno collocate in una splendida tomba che riporta tutte le caratteristiche espressive dell’opera di Mitoraj.

Mercoledì 7 ottobre, alle ore 12, il sindaco Massimo Mallegni ricorderà l’artista con una semplice cerimonia, in piazzetta del Centauro (il primo atto d’amore di Mitoraj per Pietrasanta), opportunamente ripulita e con nuove piante di arancio così come il maestro e l’architetto Giulio Lazzotti vollero nel 1995, quando fu realizzato uno degli angoli più suggestivi del centro storico. All’inaugurazione partecipò allora Antonio Paolucci, oggi direttore dei Musei Vaticani, amico ed estimatore di Igor Mitoraj, che è stato invitato anche in questa occasione (presenza in forse per un concomitante impegno a Roma). A lui e alla Piazza del Centauro si deve la definizione di “Piccola Atene della Versilia”. Nel pomeriggio di mercoledì 7 ottobre, alle ore 18.30, in municipio, si terrà il finissage della mostra con presentazione ufficiale del catalogo. Il tutto allietato da arie liriche e arpa.

 

No comments