Pietrasanta un anno dopo: per non dimenticare la furia del vento

0

PIETRASANTA – Un anno dopo. Pietrasanta non vuole dimenticare la furia, l’impotenza di fronte alla forza devastante della natura, il terrore ma anche il coraggio, la reazione, la solidarietà e l’unità di una comunità che ha saputo rialzarsi e ripartire. Sono tante le iniziative promosse dall’amministrazione comunale di Pietrasanta e dalla Presidenza del Consiglio Comunale per ricordare il drammatico evento calamitoso dello scorso 5 marzo quando la potenza del vento si abbatté su ogni cosa infliggendo un colpo durissimo anche al secolare patrimonio arboreo. Centinaia gli edifici colpiti, oltre 15mila le piante tra abbattute e danneggiate e diversi milioni di euro di danni il bilancio finale. “Un anno dopo Pietrasanta, e la Versilia, sono tornati alla normalità. Ma non dimenticano. – spiega Francesca Bresciani, Presidente del Consiglio Comunale – Quella notte e quei giorni successivi resteranno, per chi li ha vissuti, per sempre impressi nei ricordi. L’amministrazione comunale ha voluto, per questo primo anno, farsi promotrice di una serie di iniziative che hanno coinvolto la comunità e che rappresentano un momento di unità sociale. Insieme siamo caduti, insieme ci siamo rialzati”.

E’ tutta concentrata sabato 5 marzo la parte emozionale del primo anniversario con l’inaugurazione, alle 11.30, della mostra fotografica “Controvento” nata da un’idea del consigliere Daniele Taccola, collettiva formata dagli scatti – in tutto una ventina – di chi ha vissuto in prima linea, in diretta, i tragici effetti del fortunale. La mostra sarà allestita nel loggiato del Chiostro di S. Agostino e resterà visitabile fino al 12 marzo. Insieme alle fotografie saranno esposti i disegni “a tema” degli alunni delle classi 3°, 4° e 5° della scuola Rigacci di Crociale, 3°, 4° e 5° della scuola Bibolotti di Marina di Pietrasanta, della 3° della scuola Forli di Vallecchia e della 4°A e 4° B della scuola Pascoli del Capoluogo. Ci sarà anche un annullo filatelico speciale della Poste Italiane e tre cartoline dedicate che appassionati e non potranno richiedere presso il Chiostro di S. Agostino dalle 11.00 alle 17.00 del 5 marzo.

E’ dirompente l’impatto emozionale del cippo commemorativo realizzato dai giovani artigiani Daniele Bazzicchi e Matteo Castagnini che sarà installato all’esterno del parco giochi di Fiumetto, in Piazza Versilia. L’inaugurazione è in programma alle 13.00. A seguire la consegna degli attestati di riconoscimento ai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Lucca.

Il programma di sabato 5 marzo:

Ore 11.00 Chiostro di S. Agostino: annullo filatelico a cura delle Poste Italiane

Ore 11.30 Chiostro di S. Agostino: inaugurazione mostra fotografica “Controvento” ed esposizione disegni alunni scuole primarie

Ore 13.00 Piazza Versilia, Fiumetto: inaugurazione cippo commemorativo realizzato da Daniele Bazzicchi e Matteo Castagnini e consegna riconoscimento attestato al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per l’instancabile lavoro svolto sul territorio per far fronte all’emergenza.

No comments