Pino sul tetto, the end: la morte di un locale, il cartello “vendesi” è stato affisso

VIAREGGIO – Pino sul tetto, the end. Il locale, come annunciato, ha davvero chiuso i battenti e il cartello “vendesi” è stato affiso.

14355083_1205090926228109_4314314483974699609_n“Togliamo il disturbo con il commento più caro, quello che nostra figlia Beatrice ha fatto a caldo, quando ha conosciuto la nostra dolorosa, ma necessaria, decisione -scrivono i titolari: ”
“Non sono solita pubblicare cose del genere su un banale social, ma lo farò per il semplice fatto che ci tengo a ringraziare tutti voi, amici e non, per la solidarietà che state mostrando nei confronti della chiusura del locale della mia famiglia. È bello, anzi bellissimo vedere come in una piccola città come la nostra le persone riescano a trovare complicità di fronte ad un evento che nel piccolo condizionerà il futuro di Viareggio, “un altro pezzo di storia che se ne va”, “ricordi di infanzia distrutti”. Allo stesso tempo però è brutto, anzi bruttissimo il fatto che in questi ultimi 10 anni nessuno si sia accorto della gravità della situazione circondante il nostro locale, ma soprattutto che la mia città che tanto amavo (sì, adesso la odio), non abbia reagito, non ci abbia minimamente aiutato per salvare questo “pezzo di storia”. Inutile dilungarsi, inutili altre parole, voglio solo concludere ringraziando più di chiunque altro la mia famiglia, che per tutto questo tempo non si è arresa, che ha lottato fino all’ultimo, facendomi capire in giovane età cosa significa sacrificarsi per ciò che si ama veramente, quindi grazie mamma e grazie papà”.

Lascia un commento