Piscina di Viareggio: “Zona off-limits”

0

VIAREGGIO – “L’acqua della piscina di Viareggio è diventata zona off-limits”.

La nota stampa, il day after la doppia protesta davanti al Comune, è a firma di Mario Navari:

“Solo questo 1 gennaio, il sindaco Del Ghingaro, con la sua giunta e la sua Senatrice Granaiola, affermava: “L’acqua è simbolo di vita e di rinascita. Viareggio, come questa fontana, si era addormentata per un periodo, ma non si è arresa. Con un po’ di attenzione, di amore, ha trovato la forza di rimboccarsi le maniche e di ripartire”. Ironicamente, verrebbe da proporre di utilizzare questa acqua miracolosa di piazza Mazzini anche per la piscina. La questione però non è ironica ma drammatica. Lo testimoniamo le centinaia di famiglie, lavoratori, ragazzini che hanno invaso il comune per reclamare il sacrosanto diritto di poter utilizzare la piscina comunale. Un bene pubblico e non di proprietà del Sindaco viareggino. Come in un gioco dove cadono i mattoncini uno dopo l’altro, così i beni della comunità viareggina vengono sbarrati e abbandonati a se stessi: ieri il Principino, oggi la piscina, domani il palazzetto, e dopodomani? Purtroppo tale fatti non avvengono dal niente ma sono il frutto di cattive amministrazioni precedenti e dalla scelta nefasta del dissesto. Quest’ultima scelta politica ha nomi precisi, in modo trasversale dagli attuali rifondaroli fino alle destre storiche, che hanno congiuntamente brindato e festeggiato per tale raggiungimento
senza mettere in conto le conseguenze: licenziamenti, aumento delle tasse, diminuzione dei servizi ecc. In pochi dicevamo queste cose ma adesso non serve a niente rivendicare il prevedibile, anche se
spudoratamente coloro che fecero approvare il dissesto si ergono a paladini. Adesso è il momento di stare insieme alle persone che senza interessi personali manifestano perchè Viareggio non diventi un cimitero di beni comuni. Per fare questo, il Sindaco Del Ghingaro deve trovate soluzioni politiche e amministrative per far rivivere la città e non chiudersi in ufficio con i suoi fidati scudieri. Il suo ruolo prevede questo e pretendiamo che lo metta in pratica rimboccandosi le maniche”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: