Pistoia Tattoo Expo, tornano gli artisti del disegno sulla pelle

PISTOIA- Per il terzo anno consecutivo alla Cattedrale, nell’area ex Breda, dove sorge anche la bellissima biblioteca San Giorgio, nel polmone culturale della città di Pistoia, da venerdì 31 maggio fino a domenica 2 giugno, torna Pistoia Tattoo Expo, una delle manifestazioni più importanti d’Italia per il settore del tatuaggio.

Oltre 100 artisti, provenienti da ogni parte del mondo, veri mostri sacri del disegno sulla pelle, saranno presenti negli stand della tre giorni pistoiese. Come è accaduto fin dalla prima edizione, gli organizzatori, puntano sulla qualità dei tatuatori facendo un’attenta selezione.

Ricardo Garcia Baez, uno dei fondatori della kermesse, è molto soddi-sfatto del legame che in questi anni si è consolidato tra Pistoia Tattoo Expo e, appunto, la città: “Pistoia è una città bellissima, vivace e molto ricettiva per le iniziative culturali di ogni genere. Per noi infatti il tatuaggio è cul-tura e con questa manifestazione vogliamo trasmettere tutto il suo fascino e la grande arte che c’è in questo mondo. Nelle prime due edizioni abbia-mo accolto 20 mila visitatori e siamo molto soddisfatti dei risultati che abbiamo ottenuto. Quest’anno vogliamo crescere ancora. Ci fa piacere che collaborare con il tessuto sociale ed economico di Pistoia, visto che durante il nostro evento ristoranti, hotel, negozi si riempiono di clienti che arrivano da ogni parte d’Italia”.

Tra numerosi ospiti d’eccezione e artisti di primo piano internazionale, quest’anno spiccano i nomi di Matteo Pasqualin, il massimo esponente italiano del tatuaggio realistico, di Thomas Jarli Carlier, tatuatore francese che quest’anno torna a Pistoia e di Jumilla Olivares che arriva dalla Spagna. Insieme a loro tantissimi artisti provenienti da tutto il mondo e punti di riferimento internazionali come Noa Yanni, Luca Natalini, Alex Pinna.

Pistoia Tattoo Expo nasce e si sviluppa in questi anni con l’obiettivo di diffondere la cultura del tatuaggio come arte, come un’opera unica e irripe-tibile che una persona desidera avere sulla pelle. Nel corso della manife-stazione sarà possibile anche farsi tatuare dall’artista preferito, prenotando un’appuntamento dal sito www.pistoiatattooexpo.com, oppure sceglierne uno sul posto secondo la disponibilità.
Nel corso della tre giorni si svilupperanno anche una serie di iniziative: e-sibizioni, performance, a cura di Sylvie Bovary, Sarca, Valentina Tafferini, Enrico berti e molti altri. Oltre ai tatuaggi trovano uno spazio importante anche mostre fotografiche, rivenditori di abbigliamenti e accessori di settore e un’area sarà riservata ai Food Truck.

Molto attesi anche i contest riservati ai tatuatori, nel corso dei quali, ogni giorno, saranno premiati i migliori per le rispettive tecniche o i migliori as-soluti: best tribal/ornamental, best other style, best of day, best japanese, best color, best traditional, best realistic, best in show.

Presentatore delle serate: Alberto Pernazza, il coniglio del Chiambretti Night.

Per info: www.pistoiatattooexpo.com