Polo Beach, la premiazione sulla spiaggia di Lido di Camaiore

0

LIDO DI CAMAIORE – La Polo Beach Cup Versilia Tuscany si è conclusa con una premiazione molto partecipata che si è svolta sull’arenile di Lido di Camaiore, di fronte allo stabilimento balneare del bagno Tucano.  Fipa Group ha brindato alla vittoria, con risultato 7 a 4, conquistata anche grazie al tecnicismo di Martin Riglos, insieme agli altri membri del suo team, composto dallo svizzero Cedric Schweri e dal capitano Matteo Beffa. La consegna dei trofei si è svolta alla presenza del presidente della FISE Massimo Petaccia, il presidente della Fipa Group Francesco Guidetti, l’assessore con delega in materia di sviluppo economico, turismo e protezione civile del comune di Camaiore Carlo Alberto Carrai e la signora Simona Codecasa, titolare del Park Hotel Villa Ariston insieme al marito Davide che, per tutta la durata della manifestazione hanno ospitato le scuderie dei cavalli nel parco della Villa. Entusiasmante il confronto durante la competizione finale tra il team Fipa e il team Coci che ha dimostrato una forte coesione tra i suoi giocatori. Ai 3° classificati ex aequo, con risultato 8 a 8, Park Hotel Villa Ariston e Dr Vranjes (team composto dall’Acquedotto Romano Polo Club), sono andate le medaglie realizzate dalla gioielleria Lo Scarabeo d’Oro Maria Rita Malasoma, le bottiglie di vodka Russian Standard, lo spumante Gancia Riserva Gran Cuvée e le fragranze rosso nobile di Dr Vranjes. Al 2° classificato Coci srl, ditta di costruzioni civili e industriali che ha provveduto agli scavi per realizzare il campo di gioco per le partite e rendere il terreno compatto e sicuro per i cavalli al galoppo, è andata una delle coppe della gioielleria Lo Scarabeo d’Oro, presente a ritirare il premio l’amministratore delegato di Coci srl Salavatore Ognibene. Al 1° classificato Fipa Group è andata il trofeo principale, raffigurante un mondo che emerge dal mare. Visibilmente soddisfatti i vincitori di questo particolare torneo di polo su sabbia che hanno dichiarato: “A fare la differenza è stata la tranquillità con cui abbiamo affrontato la competizione”.

Non soltanto di sport sa vivere il dorato mondo del Polo internazionale, e ieri per l’organizzazione della Polo Beach Cup Versilia Tuscany si è svolta una serata di moda e solidarietà. Insieme al numeroso e festoso gruppo degli atleti del torneo di Polo, ha arricchito la bella location del Park Hotel Villa Ariston il pubblico delle grandi occasioni, sostenendo la parte della serata di gala dedicata alla solidarietà: una raccolta di fondi da destinare al sostegno del progetto Pet Terapy nel reparto di pediatria oncologica dell’ospedale di Carrara. Ospite d’eccezione la cavallerizza paralimpica Sara Morganti, campionessa del mondo di equitazione, nella disciplina di paradressage freestyle, in carica grazie al titolo ottenuto il 29 agosto 2014 ai Mondiali di Caen; sette volte campionessa italiana. Sara ha emozionato il pubblico del Villa Ariston quando ha ripercorso la fatica, le tensioni e le soddisfazioni delle sue recenti vittorie, e quando con la tenacia che la contraddistingue da sempre ha detto di sentirsi pronta per raccogliere la sfida delle olimpiadi del 2016. Presenza significativa anche quella di Massimo Petaccia, presidente della Federazione sport equestri che ha voluto testimoniare l’apprezzamento e la soddisfazione della Fise per il lavoro fatto da Patrizia Lencioni nell’ideazione e direzione della Polo Beach Cup Versilia Tuscany. Parole positive che hanno lanciato un assist per la progettazione dell’edizione 2015 dell’evento. Non hanno fatto mancare il loro sostegno all’iniziativa di solidarietà i rappresentanti delle circa cinquanta società che a vario titolo hanno sponsorizzato l’evento sportitivo a partire dalla società argentina La Martina e dai quattro Team in gara: Fipa Group, Coci srl, Dr. Vranjes e Park Hotel Villa Ariston. Presenti anche numerosi rappresentanti dei comuni legati alla Polo Beach Cup dal patto di patrocinio. Insieme all’assessore al turismo di Camaiore Carlo Alberto Carrai, che ha fatto gli onori di casa, erano presenti Luca Mori, vice sindaco di Pietrasanta, Andrea Strambi per il comune di Viareggio e Simone Tonini per Forte dei Marmi. Tante anche le autorità locali, tra questi Rosaria  Gallucci, dirigente commissariato polizia di Viareggio, il capitano di fregata Davide Oddone, comandante Capitaneria di porto di Viareggio e il tenente di vascello Sarro Alessandro, ufficiale della Capitaneria di porto di Viareggio. La serata si è chiusa con una elegante sfilata di pellicce della Ridomi di Forte dei Marmi per l’organizzazione della Arte e Moda.

 

No comments