Polo Nautico, inizia il frazionamento. La Fiom: ricorso al Tar

VIAREGGIO – “Abbiamo appreso che l’Autorità Portuale di Viareggio ha dato il nulla osta al subingresso di CNV in un lotto della più complessiva concessione intestata a Polo Nautico. In sostanza si è dato il via al frazionamento di quell’area così strategica per lo sviluppo del porto e per l’occupazione”.
La nota stampa arriva dalla Fiom a firma del suo segretario Mauro Rossi:
“Riteniamo questa decisione, presa con parere unanime del Comune di Viareggio e della Regione Toscana, profondamente sbagliata ed ingiusta. Abbiamo fatto formale opposizione a tale pratica ed avevamo annunciato che a fronte di una decisione come questa avremmo fatto ricorso al Tar ed è quello che ci accingiamo a fare. Pochi giorni fa (il 25 maggio) la Regione Toscana ci ha informati che accettava la nostra richiesta di un incontro, allargato alle istituzioni interessate, per discutere del frazionamento e ci invitava a Firenze per il 13 giugno, alla presenza di ben due assessori regionali. Ci chiediamo, a questo punto, che senso abbia questa convocazione se la decisione è stata ormai presa rifiutando qualsiasi confronto”.

Lascia un commento