Polstrada e controlli, da gennaio in 136 trovati senza RCA

0

PISA – Ad oggi, dal primo dell’anno sono state contestate 136 violazioni per mancanza della copertura assicurativa e sono stati sottoposti a sequestro altrettanti veicoli.

Non per ultimo, lunedì scorso E. O. A. cittadino marocchino residente a Ponsacco, stava guidando con certificato e contrassegno assicurativi contraffatti e quindi senza essere in regola con l’assicurazione R.C. verso terzi.

Il fatto, accaduto a Pontedera sulla rotatoria della superstrada alle ore 10.30 nel Comune di Pontedera,  non è sfuggito al controllo degli uomini della Polstrada di Pisa che, da una attenta verifica, ha portato al sequestro del certificato e contrassegno, per ulteriori accertamenti presso la compagnia che figurava come assicuratrice potendo avere denunciato o subito il furto di moduli di polizza originali in bianco per possibili conseguenti reati.

Così E. O. A  di 29 anni è stato denunciato alla Autorità Giudiziaria di Pisa  per uso di atto falso.

Inoltre è stata  applicata la sanzione amministrativa di euro 841, prevista dal codice della strada per avere circolato con i documenti assicurativi falsi, in attesa da parte della Prefettura dell’emissione dell’ordinanza di  sequestro del veicolo finalizzato alla confisca.

Sono sempre più le persone che circolano sulle strade con veicoli non assicurati per non avere rinnovato la propria assicurazione alla scadenza o addirittura per non averla mai fatta. Effetto della crisi, ma anche del costante aumento del fenomeno delle “false assicurazioni” soprattutto da parte di  persone extracomunitarie. Per contrastare tale fenomeno la Polizia Stradale intraprende da sempre  controlli assicurativi sui veicoli in circolazione.

No comments