Polstrada in Darsena a Viareggio: dopo aver bevuto troppo ritirate 3 patenti e sottratti 30 punti

VIAREGGIO – Ancora controlli presso la darsena di Viareggio da parte della Polizia di Stato che, ieri notte, ha monitorato il popolo della movida che si era riversato nei locali notturni della zona. L’operazione si inquadra in una specifica strategia che, su input del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, da mesi viene attuata dalla Questura e dalla Polstrada di Lucca, al fine di prevenire gli incidenti dovuti alla distrazione, nonché all’uso di droghe e all’abuso di sostanze alcoliche.

Al dispositivo hanno partecipato 4 equipaggi della Stradale e una pattuglia del Commissariato di Viareggio, supportati da un ufficio mobile nonché da un medico e da un infermiere della Questura lucchese.

In tutto sono state identificate 47 persone e controllati 25 veicoli, anche con l’ausilio del drug-test, ossia un tampone con cui il sanitario della Polizia di Stato raccoglie la saliva di chi è sospettato di avere guidato dopo essersi drogato.

In 3 sono risultati positivi all’etilometro, mentre uno anche agli stupefacenti e per tutti la Polstrada ha fatto scattare la denuncia all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’influenza di stupefacenti, nonché il ritiro della patente. Per il conducente trovato positivo alla cocaina nei prossimi giorni saranno effettuate le controanalisi presso i laboratori di Roma.

I poliziotti hanno contestato anche 5 violazioni al codice della strada e sequestrato un’auto priva di assicurazione, sottraendo 30 punti dalle patenti.