“I popoli oppressi piangono la tua morte: hasta la victoria siempre Comandante Fidel”

1

VIAREGGIO – Inevitabilmente la natura svolge il proprio corso, comunque nella società esistono morti leggere come piume e morti pesanti come macigni. “La scomparsa di Fidel Castro appartiene a quest’ultima categoria, commenta l’avvocato  Filippo Antonini, di Repubblica Viareggina: Castro, infatti, con la Rivoluzione cubana del 1959, ha ridato dignità ad un Paese e ad un popolo che sotto la dittatura di Battista era stato ridotto a “bordello” degli Stati Uniti, dove trionfava criminalità, corruzione e pedofilia. Per decenni la Rivoluzione cubana ed il suo leader, sono stati un punto di riferimento per tutti tutti i paesi del terzo mondo che lottavano contro il colonialismo e l’imperialismo per l’indipendenza ed il socialismo, portando all’attenzione internazionale temi quali la pace, l’ambiente e la fame nel mondo. Forse, oggi in Florida qualche centinaia di esuli cubani festeggerà, ma i popoli oppressi piangono la Tua scomparsa; quindi Comandante Fidel “Hasta la victoria siempre!!”

1 comment

Post a new comment