Premio Fulvio D’Iorio, riflettori puntati sulla fotografia a Seravezza

0

SERAVEZZA – Riflettori puntati sulla fotografia sabato 4 e domenica 5 novembre a Querceta con la sesta edizione del Premio “Fulvio D’Iorio”, concorso fotografico nazionale con raccomandazione ufficiale FIAF patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Seravezza e promosso dalla Pro Loco Querceta nel ricordo di un professionista che ha attraversato quasi cinquant’anni di storia paesana documentando con i suoi scatti l’evoluzione del costume, del territorio e della società della Versilia.

Primo appuntamento sabato alle ore 16:30 nell’atrio del Palazzo Civico di piazza Matteotti che accoglierà nell’occasione un allestimento con circa ottanta immagini fotografiche. L’esposizione, curata da Lorenzo Belli, proporrà una scelta di scatti dalle prime cinque edizioni del Premio “D’Iorio”, incluse quelle segnalate e premiate lo scorso anno. Tra le immagini esposte, alcune saranno tratte anche dal corposo archivio D’Iorio e dedicate al territorio versiliese. La mostra si potrà visitare con ingresso libero fino a tutto il mese di dicembre nei giorni e negli orari di apertura del Palazzo.

Domenica mattina in sala Cope, con inizio alle ore 10:30, sarà la volta della cerimonia conclusiva della sesta edizione del Premio, alla quale hanno partecipato 280 fotoamatori da tutta Italia con ben 829 scatti in gara. Altissima partecipazione ed ottimo livello qualitativo per un’edizione di grande successo, a conferma del trend di crescita del concorso. Saranno assegnati i premi in denaro ai primi tre classificati (primo assoluto Stefano Corsini di Viareggio, secondo Marco Merello di Chiavari, terzo Antonio Mercurio di Cisterna di Latina) e i riconoscimenti ai due concorrenti giudicati meritevoli di segnalazione (Adriano Boscato di Pove del Grappa in provincia di Vicenza e Mauro Fumagalli di Cassano D’Adda, Milano). La giuria del premio è stata presieduta quest’anno da Giancarlo Cerri (delegato FIAF per la provincia di Lucca) e composta da Libero Musetti (benemerito della fotografia italiana e presidente del Gruppo Fotografico Iperfocale, co-organizzatore del concorso), Stefania Baldacci (socio FIAF e vicepresidente del Gruppo Iperfocale), Marzio Vizzoni (socio FIAF) e Francesco D’Iorio. Per l’occasione in sala Cope saranno esposte le 49 opere finaliste dell’edizione 2017 del Premio. Tutti gli scatti partecipanti sono invece già disponibili e consultabili sulla pagina Facebook della Pro Loco Querceta (link diretto dal sito www.prolocoquerceta.it).

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: