Premio Internazionale alla Libertà, un altro mega spot per Lucca

0

LUCCA – Un altro mega spot per la città di Lucca: sarà interamente ripresa e trasmessa da Rai 2 la serata, aperta al pubblico, dedicata al Premio Internazionale alla Libertà, una iniziativa promossa da Società Libera, un’istituzione privata formata da esponenti del mondo accademico e imprenditoriale, che si occupa di cultura politica. L’appuntamento è per sabato prossimo, 27 giugno alle ore 21, nella Chiesa di San Francesco, per un evento che richiamerà in città personalità eccellenti, impegnate in prima linea per l’affermazione dei diritti fondamentali di ogni uomo e per lo sviluppo di una responsabilità individuale. Una serata anche di intrattenimento, organizzata in collaborazione con il Comune di Lucca e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che vedrà alternarsi sul palco del suggestivo edificio consacrato al santo di Assisi, letterati, intellettuali, giornalisti, ricercatori, scienziati e politici. Presenterà la serata la giornalista Annalisa Bruchi, conduttrice di 2Next – Economia e Futuro, trasmissione che va in onda il martedì su Rai2. Sul palco, anche la cantante Alice, che sarà accompagnata al pianoforte da Roberto Cacciapaglia.
L’appuntamento è aperto al pubblico, che potrà assistere alla consegna del premio, riservato, in questa sua decima edizione, a quattro figure e istituzioni, italiane e straniere, che si sono distinte nei rispettivi ambiti scientifici e culturali.
Il riconoscimento per la cultura andrà a Philippe Nemo, filosofo francese, specialista di filosofia morale e politica, e direttore del centro di ricerche in filosofia economica presso l’università ESCP Europe. Vincitore della sezione economica sarà invece Pascal Scalin, economista francese, liberale, già consulente del Dipartimento di Studi del Fondo Monetario Internazionale, del governo del Niger, dell’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura e dell’Istituto per lo sviluppo internazionale di Harvard. All’Agenzia Spaziale Italiana sarà conferito il premio per la ricerca scientifica, mentre il Premio Speciale alla Libertà sarà assegnato a Maria Carmela Lanzetta, ex sindaco di Monasterace (Reggio Calabria), farmacista e fondatrice dell’associazione “Il Tempio”, centro nevralgico della cultura archeologica della Locride, entrata nel mirino della ‘ndrangheta.
Il Premio Internazionale alla Libertà ha come scopo la valorizzazione degli ideali di libertà, intesa come responsabilità individuale: attraverso la guida dei premiati, dei loro percorsi e delle attività che hanno posto in essere, Società Libera opera per esaltare i valori culturali e suggerire una riflessione sui comportamenti eccellenti e un confronto attivo tra società civile, imprenditoria e politica.
Negli scorsi anni, Società Libera ha premiato figure di grande rilevanza internazionale come Oriana Fallaci, Mario Monti e Ingrid Betancourt. Attiva dal 1998, ha già dato vita a oltre cento iniziative, operando per la creazione del dialogo e proposte concrete anche attraverso convegni, seminari, conferenze, una collana editoriale e, tra le altre attività, anche la redazione del “Rapporto annuale sul processo di liberalizzazione della società italiana”, con il quale viene monitorato il grado di libertà.

Chi desidera partecipare alla serata in San Francesco può telefonare al numero 0583.461724 o inviare una mail a premiolucca@yahoo.it. L’ingresso è gratuito.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: