Premio Italia Giovane: il lucchese Frediani tra i vincitori con un’azienda innovativa

LUCCA – (di Bianca Leonardi) Talento, passione e tanta voglia di raggiungere i propri obiettivi: è Ferdinando Frediani, giovanissimo imprenditore lucchese che con la sua start up “Move Solutions” si è classificato tra i 17 vincitori della sesta edizione del Premio Italia Giovane, prestigioso riconoscimento che è stato consegnato a Roma direttamente presieduto da Franco Frattini (presidente del Sioi).

Una grande soddisfazione e un traguardo importantissimo per Frediani, esempio di chi, con costanza e intelligenza, è riuscito a realizzare il proprio sogno in un Italia in cui i cervelli sono in fuga alla ricerca di occasioni migliori.

Frediani ha deciso di investire nel nostro paese, regalando un contributo alla nostra Italia. “Move Solutions” si colloca infatti come una delle migliori aziende innovative per il settore start up under 35 in un ambito molto delicato come quello del monitoraggio delle strutture civili.

Abbiamo parlato con lui che ci ha raccontato questo viaggio, nato da un sogno nel cassetto e trasformato poi in realtà grazie all’impegno del giovane imprenditore e del suo staff.

“Move Solutions”: di cosa si tratta?

Move Solutions è una società che sviluppa sistemi elettronici per il monitoraggio di strutture per ponti, viadotti e strutture verticali. I nostri dispositivi sono molto innovativi per 3 motivi principali: abbiamo sviluppato una metodologia per misurare il displacement della struttura in regime dinamico, il che permette di caratterizzare appieno il comportamento strutturale.
I sensori sono completamente wireless e questo permette di non dover cablare la struttura né per fornirgli energia elettrica né per la comunicazione dei dati.
Sono piccoli e poco ingombranti, la velocità di installazione è rapidissima e questa caratteristica permette di diminuire di vari ordini di grandezza i costi relativi al monitoraggio, rispetto alle soluzioni tradizionali, fornendo un controllo sulle strutture H24. Il nostro prodotto di punta si chiama DECK.

Sei uno dei vincitori del Premio Italia Giovane, come ti senti? Cosa rappresenta per te questo riconoscimento?

Per me è un onore aver ricevuto questo premio. La premiazione è stata bellissima e si è tenuta a Roma a Villa Blanc, con il presidente del comitato l’ex Ministro Franco Frattini. E’ una grossa soddisfazione perché riconosce l’impegno che metto tutti giorni in questa attività.

Hai solo 25 anni e “Move Solutions” esiste già da due anni: come è nata?

La società è nata per passione. Soprattutto per passione dell’elettronica, per me è un sogno che ho sempre avuto fino da bambino avere una mia attività che sviluppasse sistemi innovativi. Mentre ero all’università ho avuto la fortuna di conoscere delle persone che sono diventate i miei soci i quali hanno creduto nell’azienda aiutandola a crescere. All’inizio abbiamo iniziato sviluppando sistemi di telecomunicazione radio molto innovativi che permettono di comunicare a lunga distanza ma a bassa potenza. Questo tipo di tecnologia si presta benissimo ad alcuni settori verticali compreso quello del monitoraggio strutturale. Da lì abbiamo sviluppato questa nuova metodologia di misurazione dell’ampiezza di oscillazione della struttura che poi è diventata brevetto.

Quanto è stato difficile realizzare tutto ciò e a cosa hai dovuto rinunciare nel tempo?

E’ sicuramente molto complicato fare un’azienda quando si è molto giovani. Bisogna lavorare duramente tutti i giorni, weekend compresi. Fare un prodotto fisico è molto difficile, ci sono tantissimi aspetti da tenere in considerazione e quindi bisogna studiare e applicarsi molto. Inoltre quando si è giovani non si è molto presi in considerazione e questo rende le cose più difficili. Ma con la buona volontà e impegno si arriva a tutto.

Avresti mai pensato di arrivare a questo risultato?

No, ma spero che sia solo l’inizio.

Come ti vedi tra cinque anni? Progetti futuri?

L’obiettivo è che Move diventi un’azienda leader nel settore del monitoraggio strutturale. Sicuramente vogliamo portare la nostra realtà anche su un piano internazionale e farla conoscere in tutto il mondo.

Ha le idee chiare Ferdinando Frediani, tante ambizioni e tutte le carte in regola per realizzarle.
Move Solutions rappresenta infatti la voglia di dimostrare la forza e il coraggio di tutti quei giovani che credono ancora in qualcosa e che lavorano duramente per un futuro migliore.
Un esempio di vita importante quello di Frediani, al quale auguriamo un grande in bocca al lupo e un futuro costellato di successi.