Prestiti a usura con metodo mafioso, 17 arresti a Roma

0

ROMA – I militari della Guardia di Finanza hanno sgominato un’associazione a delinquere dedita alla commissione di gravi reati di usura, estorsione e riciclaggio, aggravati dalle modalità mafiose: 17 gli arresti.

Dalle prime luci dell’alba, i Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dal procuratore aggiunto Michele Prestipino, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 soggetti, per i reati di associazione a delinquere, usura, estorsione, abusivismo finanziario, reimpiego di capitali illeciti, trasferimento fraudolento di valori e accesso abusivo a sistemi informatici; per molte condotte è stata contestata l’aggravante del cosiddetto “metodo mafioso”.

I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della capitale stanno procedendo anche al sequestro di beni per oltre 16,5 milioni di euro.
L’operazione , denominata “Luna nera”, può essere inserita tra le tante che la Guardia di Finanza ha portato a termine nell’ultimo periodo per mettere fuori gioco la criminalità organizzata romana.

No comments