Ultime News

Prostituta picchiata al volto e sequestrata: in cella il “pappone”

0
MASSA – Indagine lampo, quella dei Carabinieri di Massa, culminata, ieri sera, con una misura cautelare in carcere per un giovane albanese del ’93, E.S. le sue iniziali, finito in cella per mano del Norm. Era il 16 novembre dello scorso anno quando una ragazza rumena di soli 22 anni, prostituta, si era presentata al Pronto Soccorso con evidenti ematomi al volto. Medicata –  e refertata con una prognosi di 25 giorni –   la giovane, che raccontò di essere stata picchiata dal suo “pappone”, che spesso la chiudeva in casa, e le prendeva i soldi del suo lavoro, fu inserita, grazie al Codice Rosa, in una casa di accoglienza, e seguita dal personale specializzato. Le indagini dei militari dell’Arma del Comando massese, coordinate dalla Procura,  hanno poi portato all’arresto del suo “aguzzino”, che dovrà rispondere, oltre che del reato di sfruttamento della prostituzione, anche di lesioni gravi e sequestro di persona.

No comments