Pulau Redang, un paradiso nascosto per gli appassionati di snorkeling

Di Benedetta Baudone – Le ciliegine della scorsa settimana parlavano della capitale malese, ma la bellezza di questo paese non si esaurisce con Kuala Lumpur. La Malesia ha da offrire molto di più: città coloniali e piene di street art, piantagioni di tè e un mare con una barriera corallina stupenda e dei colori da cartolina.

Tra le isole più belle c’è Pulau Redang un vero paradiso bianco e turchese, dove l’acqua è sempre trasparente e la sabbia sembra borotalco. Si trova all’interno di un parco marino, per questo è un’ottima meta per lo snorkeling.
Potete nuotare tra baby squali, pesci pagliaccio, murene, tartarughe e pesci pappagallo. I fondali sono talmente belli che sembra di nuotare dentro ad un acquario.

È davvero piccola e le scelte per gli alloggi sono limitate, di solito offrono la formula del pacchetto completo che è molto conveniente: comprende pasti, uscite per lo snorkeling 2 volte al giorno e trasferimento da/per l’aeroporto. Si tratta comunque di soluzioni adatte anche ai non amanti degli all-inclusive perchè non sono i tipici resort con animazioni e serate prettamente turistiche. La gestione è impercettibile e molto essenziale. Non esiste intrattenimento, al massimo un massaggio sulla spiaggia sotto le luci con il rumore del mare in sottofondo.

La vita sull’isola è piuttosto tranquilla, si possono trovare alcuni locali dove la sera suonano e ballano musica del posto o alcuni ristorantini, ma non c’è molta varietà.

Come arrivare e quando andare:
Redang Island è facilmente raggiungibile in 50 minuti di volo da Kuala Lumpur verso Terengganu.
Il transfert di solito viene organizzato dall’hotel in cui si alloggia, dove una navetta all’aeroporto ti porta alla partenza del traghetto e dopo 1 ora mezza circa di traversata, si arriva sull’isola.
Il periodo giusto per visitarla, come anche per le altre isole della costa orientale, è quello che coincide con la nostra estate. Infatti vengono chiuse dal 1° Novembre al 1° Marzo.
La vita sull’isola si svolge ad un ritmo lento e rilassato. E’ un luogo fuori dal tempo dove la natura rimane incontaminata e indisturbata dalla presenza del turismo.

Tratto dal Blog “I Viaggi son Ciliegie” https://iviaggisonciliegie.it