Puliamo il mondo, a Seravezza la due giorni

0

SERAVEZZA – Il fiume Versilia a Ponte di Tavole, il torrente Serra dal capoluogo alla Desiata. Sono i due luoghi scelti dal Comune per l’edizione 2016 di “Puliamo il Mondo”, la campagna di volontariato ambientale promossa da Legambiente alla quale Seravezza aderisce da sette anni. Due località e due giorni – venerdì 23 e sabato 24 settembre – per una mobilitazione che coinvolgerà cittadini, scuole e associazioni con l’intento di dare una testimonianza ideale, ma anche molto concreta, di sensibilità ambientale e rispetto della natura.

L’appuntamento di venerdì vedrà il coinvolgimento dei circa 70 alunni dell’istituto comprensivo di Seravezza. Il ritrovo è alle 9:30 in via delle Ciocche per pulire il sentiero di accesso e la grande ansa del fiume Versilia in località Ponte di Tavole. L’iniziativa di sabato, che riguarderà il corso del Serra dal ponte de’ Rossi alla Desiata con ritrovo alle ore 8:30 presso il Cro di Riomagno, è realizzata in collaborazione con gli abitanti del paese di Riomagno, le pubbliche assistenze delle frazioni montane, l’Asbuc, la Pro Loco e la Misericordia di Seravezza. A fine manifestazione rinfresco per tutti i partecipanti. L’attrezzatura per la pulizia (guanti e sacchi) saranno forniti gratuitamente in loco.

«Queste giornate rappresentano la prima tappa di un percorso volto alla salvaguardia ambientale e al rispetto del territorio contro l’abbandono dei rifiuti che l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le pubbliche assistenze, le associazioni di volontariato e le organizzazioni paesane e di quartiere, intende proporre in maniera continuativa e cadenzata nel corso dell’anno coinvolgendo quante più zone possibile», dichiarano l’assessore all’ambiente Dino Vené e il vicesindaco con delega alla partecipazione Valentina Salvatori. «Un ringraziamento a Ersu e al Consorzio di Bonifica Toscana Nord per il contributo in mezzi, servizi e attrezzature a titolo gratuito e all’Unione dei Comuni per il prezioso supporto».

No comments