Pulizia e decoro, il Pd: “I Miracoli annunciati, messun miglioramento e si nega l’evidenza”

0

VIAREGGIO – Pulizia e decoro: “Nessun miglioramento, ma si nega l’evidenza. Bidoncini strapieni a tutte le ore del giorno”.

Lo sottolinea il PD di Viareggio con una nota:

“Come abbiamo ribadito più volte, il sistema di raccolta rifiuti porta a porta a Viareggio presenta numerose carenze ed inefficienze in molte parti della città e ad un anno dall’inizio di questo nuovo piano le problematiche sono aumentate invece di diminuire, si sta andando sempre peggio in quanto a pulizia e decoro ma si continua a dire che va tutto bene.

Gli amministratori invece di impegnarsi per risolvere i problemi continuano a fotografarsi in giro per la città, cercando di vendere interventi di ordinaria amministrazione, stabiliti dai contratti SEA e pagati con i soldi dei viareggini, per grandi imprese di pulizia straordinaria della città.

In quasi tutti i quartieri ci sono zone di accumulo dove i rifiuti indifferenziati vengono buttati a tutte le ore del giorno. La Darsena soffre ancora molto per la presenza delle cosiddette isole ecologiche , che ricevono i rifiuti indifferenziati da tutta la città. Non sarebbe il caso di cambiare e di fare il porta a porta anche il quel quartiere? Invece di continuare pervicacemente nell’errore.

In centro città la raccolta dei rifiuti continua ad evidenziare numerose carenze e sempre nelle solite aree si ammucchiano giornalmente quintali di sporcizia. Non si dovevano fare i controlli capillari e trovare una soluzione per le seconde case? In Passeggiata, il cosiddetto salotto buono, c’è la situazione peggiore per il problema non risolto dei bidoncini colorati delle attività commerciali che sono sempre strapieni a tutte le ore del giorno, ma siamo proprio sicuri che non ci sia altra soluzione?

Ora oltre al danno della sporcizia e dell’incuria, la città e le sue attività commerciali del lungomare devono subire anche la beffa di dover pagare la tassa sul suolo pubblico per conservare i bidoncini per la raccolta differenziata. E’ ora di cambiare e di smetterla di promettere nuovi piani risolutivi ogni due mesi Oltre tutto la tassa sul bidoncino non risolve i problemi di decoro, mentre penalizza le attività che hanno minori spazi a disposizione, creando una motivazione minore al loro utilizzo negli operatori stessi.

I  Miracoli annunciati e mai realizzati non bastano più, ci vogliono soluzioni rapide!

No comments