A Pietrasanta si va “A piedi nudi nell’Arte” con Carlo Vanoni

Nel Chiostro di Sant’Agostino la presentazione dell’ultimo libro del critico e divulgatore d’arte

PIETRASANTA – Perché Giotto fu il primo regista di fiction della storia e Lucio Fontana il più grande esploratore dello spazio? Quale filo lega la Crocifissione di San Pietro di Caravaggio e I mangiatori di patate di Van Gogh? A queste e ad altre domande risponderà Carlo Vanoni, il 29 agosto, a Pietrasanta, in occasione della conferenza/spettacolo di presentazione del suo ultimo libro, “A piedi nudi nell’Arte”, edito da Solferino.
L’appuntamento, a ingresso libero, è per le ore 21, nel Salone dell’Annunziata del Chiostro di Sant’Agostino. Non sarà una classica presentazione, ma un vero e proprio viaggio nella storia dell’Arte, dal ‘500 ai giorni nostri.
Il protagonista del libro di Vanoni, infatti, durante una passeggiata metropolitana, in una splendida giornata di maggio, viene ispirato dalle opere che conosce e dagli artisti che ama, i quali gli danno una chiave per leggere ciò che gli accade intorno, per capire ciò che gli accade dentro.
L’evento è organizzato dall’Istituto Storico Lucchese “Versilia Storica”, con il patrocinio del Comune di Pietrasanta e il contributo di Art Hotel Pietrasanta. Introduzione a cura di Melania Spampinato.

L’Autore
Carlo Vanoni incomincia la sua carriera come musicista chitarrista, diplomandosi a Colonia in chitarra jazz contemporanea. Si laurea prima in Sociologia dei mass media e comunicazione all’università Urbino e successivamente in Conservazioni dei beni culturali all’università Ca’ Foscari di Venezia. Intraprende quindi l’attività di consulente per gallerie, curando mostre di prestigiosi artisti, e di presentatore televisivo.

Ha pubblicato il libro “Andy Warhol era calvo”, una raccolta di testi scritti per la rivista Arte iN World dove tiene una rubrica fissa. Con Luca Berta è autore del saggio “A letto con Monna Lisa. Storia dell’arte per pendolari”tradotto in inglese (“In bed with Monna Lisa”) da cui è tratto il suo spettacolo teatrale “L’arte è una caramella”.

Il suo ultimo libro s’intitola “A piedi nudi nell’arte”, edito da Solferino.

Ospite di trasmissioni radiofoniche (Radio 101, Radio 2, Radio Deejay) e televisive (“Cominciamo bene estate”, Geo & Geo, entrambe Rai3), è protagonista con il comico Leonardo Manera dello spettacolo teatrale “I migliori quadri della nostra vita”, un mix di comicità e storia dell’arte tutt’ora in tournée nei teatri italiani.

È l’ideatore di BienNoLo, la prima Biennale d’arte milanese.

Maggiori informazioni su carlovanoni.com