Raffineria di Livorno: giovane operaio trovato gravemente ustionato

LIVORNO – Momenti di paura all’interno della Raffineria di Stagno nella mattina del 25 luglio intorno alle 11. Un operaio di 29 anni è stato trovato steso a terra con ustioni di terzo grado al torace e al braccio. Sul posto sono intervenute le ambulanze della Pubblica assistenza di Collesalvetti con medico e di Stagno che hanno trasportato d’urgenza il giovane al centro grandi ustionati di Pisa. Per precauzione era stato fatto alzare da Grosseto anche l’elisoccorso ma, successivamente, è stato fatto tornare indietro.

I soccorsi del 118 erano stati preceduti da quelli interni all’impianto, con l’autoambulanza di servizio. Sul luogo dell’incidente si è precipitata anche la madre del giovane che, dopo aver parlato con alcuni colleghi, è stata accompagnata a Pisa. Ancora non si conoscono le cause che hanno portato l’operaio a ferirsi anche se, secondo quanto emerso, i danni riportati sarebbero riconducibili a una scarica elettrica. Vista la gravità delle ferite, possibile che il 29enne venga trasferito a Genova.