Raggira un’anziana, condannata a 2 anni e 4 mesi una 38enne

AREZZO – Dura condanna da parte del Tribunale di Arezzo per una 38enne che lo scorso giugno ha raggirato un’anziana signora. L’autrice della truffa con l’aiuto di un complice, chiamò la signora, vittima del raggiro, dicendole che il figlio aveva avuto un incidente in motorino e doveva pagare una cifra per regolarizzare l’assicurazione. La 38enne successivamente si recò in casa della donna e le portò via trentuno gioielli in oro e argento dal valore di svariate migliaia di euro.

Successivamente il figlio della vittima denunciò la donna che fu immediatamente arrestata dalla squadra mobile di Arezzo. Nella giornata di ieri c’è stato il processo con rito abbreviato davanti al giudice Agrignani e al Pm Albergotti che ha sostenuto in aula l’accusa di truffa e furto pluri aggravato. La sentenza ha stabilito 2 anni e 4 mesi di reclusione per la truffratrice più 600 euro di multa.