Randonee Dragon Cycling, in sella alla bici dalla spiaggia di Torre del Lago alle Apuane

0

VIAREGGIO – Tre regioni, cinque province, oltre 200 chilometri di percorso: questi i numeri della prima edizione del Randonee Dragon Cycling: una “gara” ciclistica amatoriale organizzata dal comitato Acsi con il patrocinio del Comune di Viareggio.

Un evento di cicloturismo che è stato presentato questa mattina durante una conferenza stampa alla quale erano presenti per l’Amministrazione comunale l’assessore al Turismo Valter Alberici e Fabio Novelli di Acsi, per l’organizzazione.

 

L’appuntamento è per domenica 24 aprile alle 6 del mattino, ora in cui i partecipanti si ritroveranno al centro polivalente di Torre del Lago (via Verdi), per poi partire “alla francese”, dalle 6,30 alle 8.

I percorsi sono due: uno di 190 chilometri, l’altro di 258 chilometri. Entrambi si snodano tra i paesaggi mozzafiato delle alpi Apuane, tra la Garfagnana e la Lunigiana, passando per Viareggio, Massa Carrara, Sarzana, Aulla, Modena, Pistoia e Lucca.

I partecipanti dovranno percorrere un itinerario precedentemente prestabilito a marcia libera ma entro un tempo massimo che tenga conto anche delle soste. Saranno dotati di una carta di viaggio rilasciata dall’organizzazione al momento della partenza – e che dovrà essere riconsegnata all’arrivo -: strada facendo, sulla carta verranno apposti i timbri dei controlli che renderanno rende valida la prova a tutti gli effetti con relativo rilascio del brevetto.

Oltre alla carta di viaggio saranno dotati anche di un Road Book (carta di viaggio) dove è indicato il percorso punto e anche una traccia gps da poter scaricare sul navigatore.

Contestualmente alla “gara”, al centro Polivalente di Torre del Lago sarà allestito un piccolo museo statico di velocipedi a motore e non, provenienti da collezioni private: l’esposizione potrà essere visitata sabato 23 e domenica 24 aprile.

La manifestazione si concluderà in serata con l’arrivo di nuovo a Torre del Lago dove, alle 21 i concorrenti troveranno ad accoglierli premi ed attestati, oltre ad un pasta party per tutti.

«Il randonee non è una vera e propria gara – commenta Fabio Novelli di Acsi -, è una manifestazione il cui scopo è mettere insieme persone anche atleticamente diverse, però accomunate dall’amore per le bellezze dei paesaggi. Ci sono tempi da rispettare, è vero, ma l’aspetto agonistico non è quello preponderante».

«Eventi di cicloturismo sono un po’ ovunque in tutta Italia – conclude –: a Viareggio mancava. Un peccato vista la varietà di paesaggio che possiamo vantare. Per questo abbiamo creduto nel progetto».

«Sport e turismo a Viareggio vanno da sempre a braccetto con grandissimi risultati – commenta l’assessore Valter Alberici -: questa gara ciclistica, con il suo percorso, i suoi panorami e la passione degli organizzatori, può essere sicuramente strumento di promozione. Questa Amministrazione – conclude Alberici – è sempre pronta ad accogliere iniziative di questo genere: manifestazioni di qualità, sport di alto livello e un occhio al ritorno sul territorio».

Per informazioni www.lucca.acsi.it; acsiciclismolucca@gmail.com; cell. 3338284069

No comments