Rapina a mano armata nel senese, sequestrata una persona

POGGIBONSI – Rapina da 20.000 euro la notte scorsa in una sala scommesse a Poggibonsi (Siena).
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti sul posto, due i malviventi, armati di pistola, entrati in azione.
Dopo aver costretto un dipendente, rimasto da solo nel locale, ad aprire la cassaforte, lo hanno chiuso in un bagno per poi fuggire. A liberare l’uomo è stata poi la moglie: allarmata perchè tardava a tornare a casa si è recata alla sala scommesse.