Rapina una farmacia: la polizia lo ferma a un semaforo con il bottino in tasca

0

FIRENZE – Era inizialmente riuscito a far perdere le sue tracce il rapinatore che ieri pomeriggio ha messo a segno un colpo in una farmacia di piazza Tanucci.

L’uomo, un fiorentino di 32 anni già noto alle forze dell’ordine, è stato successivamente rintracciato dalla polizia ed è finito a Sollicciano con l’accusa di rapina aggravata.

Secondo quanto ricostruito dalle testimonianze e visionando le immagini di videosorveglianza, il protagonista della vicenda – pantaloni mimetici, cappello calzato e volto quasi interamente coperto da una sciarpa – poco dopo le 16.00 sarebbe entrato nell’esercizio dirigendosi, con la mano destra infilata nella tasca, direttamente verso la cassa dove avrebbe poi ordinato alla farmacista di aprirla dicendo: “questa è una rapina”.

Al gesto e alle parole sono seguiti i fatti: l’uomo ha alzato le aste ferma soldi portandosi via in pochi attimi oltre 2.000 euro in contanti.

Scattato l’allarme al 113 le volanti si sono subito messe alla ricerca del fuggitivo, non escludendo alcuna direzione di fuga.

Poco dopo gli agenti hanno fermato ad un semaforo pedonale di Piazza Libertà un uomo che corrispondeva proprio alle descrizioni raccolte sul luogo della rapina; durante il controllo dalla tasca dei suoi pantaloni sono saltati fuori più di 2.300 euro.

Il denaro è stato riconsegnato al titolare della farmacia.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: