Rapina in un negozio a Lucca, in manette un 32enne italiano

LUCCA – Sotto accusa, e arrestato, perché ritenuto responsabile della rapina al negozio di abbigliamento Quick Moda Gallery sulla via Pesciatina a Capannori.

A finire nei guai un 32enne italiano sono stati i carabinieri della stazione di Capannori e della sezione radiomobile di Lucca. Il 32enne, disoccupato e alloggiato temporaneamente non molto lontano dall’obiettivo prescelto, è stato colpito da un’ordinanza che dispone gli arresti domiciliari emessa dal Gip di Lucca, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

La rapina, commessa con in mano un taglierino, aveva fruttato un bottino di circa 400 euro. Durante la perquisizione della sua abitazione i carabinieri hanno recuperato la presunta arma del delitto, nonché alcuni capi d’abbigliamento che sarebbero stati utilizzati per commettere il reato.
L’arrestato nega ogni coinvolgimento nei fatti, ma si trova attualmente detenuto nella sua abitazione.