Riapre il Ristorante La Canonica di Pruno , uno dei locali storici dello Stazzemese

0

STAZZEMA – Riapre sabato 13 febbraio dopo un lungo periodo di chiusura La Canonica di Pruno, uno dei locali più belli e caratteristici dell’Alta Versilia: protagonista della riapertura una famiglia che viene dalla costa, da Lido di Camaiore, che ha rilevato la gestione del locale. La Canonica di Pruno che si trova proprio a fianco della Pieve di San Niccolò, dal cui sagrato si può godere una delle viste più spettacolari delle Alpi Apuane. Il locale fu restaurato all’indomani della tragica alluvione del 19 giugno 1996 e senza snaturarne l’originaria architettura trasformata in Ristorante e Casa per Ferie. La gestione del Ristorante sarà a conduzione familiare, secondo un modo diverso di intendere la vita, a ritmi più lenti, immersi nella pace, senza rinunciare alla qualità del servizio, al gusto e alla tradizione. Con l’atteso annuncio della riapertura, i nuovi gestori, la famiglia Franceschi, comunicano di voler tener fede alle tradizioni locali, con piatti di una cucina semplice, ma con materie prime di indiscussa qualità. Un luogo in più per passare una serata tranquilla e in allegria, in un contesto di grande impatto. Nei week end il ristorante sarà aperto anche a pranzo.
“La notizia della riapertura di un ristorante o di una attività economica è sempre una buona notizia”, commenta l’Assessore alle Attività Produttive, Marco Viviani, “ma lo è particolarmente quando si tratta di una riapertura in una zona montana come la nostra. Stazzema è da sempre nota per l’ottima cucina e vi sono ottimi posti per mangiare bene a prezzi giusti. La Canonica era ormai chiusa da tempo e sapere che una famiglia della Piana abbia inteso scommettere su una attività del nostro territorio ci riempie di speranza. Questo vale particolarmente in un momento di crisi, come quello che il nostro Paese sta attraversando ormai da alcuni anni, perché significa che è possibile uscirne quando si propongono prodotti di qualità che auspichiamo possano diventare presto il marchio delle nostre attività. Il complesso costituito dalla stupenda Pieve di San Nicolò con la suggestiva piazza, la Canonica, la torre campanaria, l’archivio parrocchiale sapientemente restaurato e lo studiolo in fase di realizzazione, nonché il circostante patrimonio ambientale, è indiscutibilmente una delle proposte turistiche più affascinanti ed appetibili del territorio dell’alta Versilia, con questi presupposti auguro ai nuovi gestori tanta fortuna per la loro attività: il Comune di Stazzema apprezza ed incentiva le attività che hanno una qualità alta e sono certo che i gestori si dimostreranno all’altezza della cucina tradizionale del nostro territorio che contribuiranno a promuovere e diffondere”.

No comments