È quanto disposto dalla sostituto procuratore Miriam Pamela Romano, che guida l’inchiesta delegata ai militari della stazione del litorale, coordinati dalla comandante della compagnia di Pisa, il maggiore Cristina Spina.