Rimane incastrata nella scaletta di un camper e si trafigge l’addome

LIVORNO – I vigili del fuoco di Livorno hanno effettuato un delicato intervento di soccorso in località La Foce a Marina di Campo dove una ragazza era rimasta incastrata e trafitta da una scaletta all’esterno di un camper.

Su richiesta del 118 i vigili del fuoco hanno operato per liberare la persona che è stata poi affidata alle cure del 118.

E’ caduta sulla scaletta del camper che le si è conficca nell’addome: grave infortunio stamani all’isola d’Elba per una ragazza tedesca di 17 anni in vacanza al camping Villa degli Ulivi in località La Foce a Marina di Campo. La giovane si trovava all’interno del mezzo quando, per cause da verificare, è caduta su una scaletta metallica (del tipo di quelle usate per salire nei letti a castello) e che le si è conficcata nell’addome. A prestare i primi soccorsi i volontari di un’ambulanza della croce verde di Portoferraio (Livorno) con medico, ma è stato necessario l’intervento di una squadra di vigili del fuoco di Portoferraio per tagliare l’estremità della scala e liberare così la 17enne che in codice rosso con elicottero Pegaso è stata trasferita all’ospedale di Cisanello a Pisa.

Sempre all’isola d’Elba proseguono le ricerche dell’uomo disperso da ieri sera è che vede impegnate 5 unità operative, 7 unità cinofile e 2 TAS ((Topografia Applicata al Soccorso) con un UCL Unità di Comando Locale).

Lascia un commento