Roberto Fico a Sant’Anna di Stazzema per onorare le vittime della strage

S’ANNA DI STAZZEMA – Le istituzioni sono di fatto antifasciste. Oggi ricordiamo un crimine efferato in cui sono state uccise in modo spietato 560 persone. Dobbiamo ricordarci che la nostra Costituzione si fonda sull’antifascismo, sulle libertà individuali, sulla libertà di pensiero, sul pluralismo dell’informazione”. Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico in occasione della sua visita a Sant’Anna di Stazzema (Lucca), teatro della strage nazifascista compiuta il 12 agosto 1944. Fico ha programmato la visita rispondendo a una richiesta del sindaco di Stazzema Maurizio Verona che aveva scritto al Capo dello Stato e ai presidenti di Camera e Senato perché prendessero posizione dopo che il primo cittadino di Condofuri (Reggio Calabria) aveva esposto un quadretto con il giuramento del battaglione italiano delle Waffen Ss, responsabili di alcune stragi di civili tra cui quella di Sant’Anna di Stazzema. Fico ha poi visitato il Museo di Sant’Anna di Stazzema e ha reso omaggio ai martiri deponendo una corona di alloro.