Ruba sui treni fingendo di essere un passeggero, arrestato

FIRENZE- Saliva sui treni dell’Alta Velocità fermi alla stazione di Santa Maria Novella, a Firenze, e derubava i passeggeri dei giubbotti scambiandoli col suo senza che se ne accorgessero, poi scendeva prima che il convoglio partisse.

L’uomo, 50 anni, originario della Campania, è stato scoperto dagli agenti della polfer, che domenica scorsa lo hanno pedinato e poi arrestato. Quando è stato bloccato stava svuotando la tasche di un giubbotto appena rubato, dove erano custoditi 400 euro in contanti e un paio di occhiali. Nella stessa giornata, in base a quanto accertato grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza, aveva messo a segno altri tre colpi analoghi. È sospettato di aver commesso altri furti con la stessa tecnica anche in Lombardia. Per superare le porte di accesso ai binari esibiva solitamente biglietti di treni regionali.