Ruba in un camper parcheggiato a Pisa, denunciato 23enne lucchese

PISA – La Polizia Ferroviaria di Pisa ha denunciato in stato di libertà F. L., un ragazzo di 23 anni di Lucca, per furto aggravato.

Un turista tedesco presentava denuncia, dichiarando che ignoti si erano introdotti nel suo camper, parcheggiato all’interno del parcheggio Metropark adiacente alla Stazione,  forzando una delle finestre e rubando tablet, macchina fotografica reflex e computer portatile.

Venivano pertanto visionate le immagini delle telecamere del circuito di sorveglianza interno e veniva ricostruita sia la dinamica del furto che l’identikit del ladro.

Dalle immagini si vede il giovane che si avvicina al camper, si introduce dentro e dopo pochi minuti si allontana scendendo dal portellone principale.

Ieri, alle 16 circa, durante una normale attività di vigilanza effettuata nell’area antistante l’atrio di codesto scalo, gli operatori di servizio notavano un ragazzo uscire dalla stazione e dirigersi verso la città, dalle caratteristiche corrispondenti all’autore del furto.  Provvedevano pertanto  ad accompagnare la persona in ufficio per effettuare gli accertamenti del caso. Nella circostanza venivano nuovamente visionate le immagini del sistema di sorveglianza e riconoscevano senza dubbio il ragazzo nell’autore del furto all’interno del camper, oltre che per la corporatura, i tratti somatici e i baffi, anche  perché indossava le medesime scarpe e i medesimi occhiali da sole con lente color oro, ed infine per i numerosi tatuaggi presenti sulle braccia e sul polpaccio destro, parzialmente coperto dalla medesima fasciatura presente nei video.

L’uomo pertanto dopo essere stato fotosegnalato presso la locale Polizia Scientifica veniva denunciato per furto aggravato.

Lascia un commento